Allo specchio.

I capelli ancora umidi profumano di albicocca. Li spazzolo piano e li tampono con un asciugamano asciutto. Li asciugo davanti allo specchio guardando le ciocche umide riprendere il loro chiarore sotto l’effetto del calore. Sistemo una ciocca dietro l’orecchio, quella che mi cade sempre davanti agli occhi.
Prendo l’occorrente e inizio a dipingere l’aspetto che voglio avere oggi. Non è per gli altri, è per noi. Quando ci prepariamo, quando ci trucchiamo, quando ci guardiamo allo specchio. È per noi. Poi anche per voi, per quelli che ci incroceranno, per quelli che ci vorranno, per quelli che ci ignoreranno, per quelli che ci lanceranno occhiate annoiate, o vive di interesse.
Con il pennello stendo la cipria. Mi coloro le guance.
Con l’eyeliner disegno la linea dell’attaccatura delle ciglia.
Niente rossetto.
Prendo il profumo.
Oggi sono così. E l’ho fatto per me. Per il riflesso che volevo vedere allo specchio. E per quello che non volevo far vedere agli altri.
È per noi che lo facciamo, per decidere come essere guardate. Per decidere come apparire. Per la parte che vogliamo interpretare quel giorno.
Il problema è quando non è più per noi. Quando è solo per un altro.

Specchio

Annunci

11 commenti

Archiviato in Estate, Riflessioni, Vita

11 risposte a “Allo specchio.

  1. Semplice e pulito; parole talmente attraenti che, te lo scrivo quasi con un pizzico di imbarazzo, sarei voluto essere lì ad osservarti, senza invadere la tua intimità, ma al contempo volerne far parte… 🙂

  2. La donna allo specchio… mi ricorda il quadro di Tiziano che vidi (e ne scrissi) nel mio blog qualche anno fa a Milano… l’importante è sempre fare le cose “per se stessi” non in maniera egoistica ma per vivere la propria vita appieno senza dipendere da altri.

    • Sono d’accordo con te. Curarsi, anche esteriormente, dovrebbe essere prima di tutto per il benessere personale, poi anche per piacere agli altri, o a qualcuno in particolare. Ma questo dovrebbe essere messo in secondo piano.

  3. sarà anche egoismo, il mio, ma sì, prima di tutto ci siamo noi per noi. amarsi non è mai abbastanza.

  4. C’è una grande intensità nella descrizione di semplici gesti quotidiani e nel trasmettere sensazioni infine così intime,tue.
    Mi piace molto come scrivi,anche se forse l’ho già detto.
    Il segreto,poi tornando al post,è riuscire sempre a far le cose,sempre principalmente per noi stesse,poichè se le fai per qualcun altro,potresti sentir questo desiderio cadere…
    Un abbraccio e un lieto giorno,Chiara

  5. Sembrerò egoista, ma quando mi preparo, già dal primo mattino, lo faccio per me, per come voglio essere e questo, ovviamente, mi farà guardare sia da chi mi vuole e da chi non mi vuole. Se stai bene tu stai bene con tutti, se poi ti prepari per un’altro è comunque un riflesso di quello che tu vuoi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...