Napoli è.

napoli

Napoli è l’odore di incenso nei vicoli stretti, quelli dove le persone accalcate e avvolte nei loro pensieri si scambiano sempre qualche parola. C’è sempre qualcosa di cui parlare. Napoli è l’odore della sfogliatella al bar, lo stesso bar dove tutti i giorni lo stesso cameriere ti saluta. Napoli è un pezzo di famiglia, per me.
Napoli sono i panni stesi a grossi fili che vanno da un palazzo all’altro. Napoli è il mercato della frutta e della verdura dove un signore mi regalò una pesca.
Napoli sono i motorini che si infilano dappertutto, che ti sfiorano per poi trovarci sopra qualcuno che, in un modo o nell’altro, conosci. Napoli sono tutti i miei ricordi, le metropolitane prese di corsa, le corse sui sanpietrini sconnessi. Per me Napoli è il sorriso di una vecchina che mi diceva “Bambola ti serve qualcosa?” o i discorsi gentili di uno sconosciuto alla rosticceria.
“Un pezzo di margherita, grazie”
“Stai correndo di nuovo all’università? Ma quando finite voi studenti?”
“Eh, ci vuole ancora un po’”
“Stai attenta ora che attraversi!”
“Buona giornata!”
Napoli è il mio zucchero nelle giornate amare.
Sì, Napoli è.

Annunci

22 commenti

Archiviato in Amici, Cibo, Estate, Italia, Opinioni, Riflessioni, Storie, Università, Vita

22 risposte a “Napoli è.

  1. come si fa a non amarla. Io vivo a Ischia, ma per l’uni ho vissuto cinque anni lì, è una città magica, e ogni volta che metto piede e lo faccio tutte le volte che è possibile, io mi sento invasa dalla vita, dall’amore, dalla gioia, faccio dei grandi respiri. Voglio tutto, lo smog compreso, perchè è il posto più entusiasmante che io abbia mai visto, per il calore delle persone, per la qualità del cibo, per la storia, cultura. Non ci si perde mai di coraggio e nonostante i problemi, tutti camminano a testa alta, orgogliosi e fieri di essere napoletani. Ischia vive in una bolla d’oro, ma ha i suoi svantaggi. Napoli, come hai detto tutto E’ !

  2. Io frequento la parthenope quindi faccio porto-monte di dio, ma cmq un giro in generale cerco sempre di rubarmelo!

  3. 🙂 eh si effettivamente non ci possiamo lamentare

  4. A Napoli sono andata la prima volta a 10 anni, con mio nonno e mia nonna; mio nonno amava mangiare da “Peppone ‘a mare”, non sò se esista ancora; faceva apparecchiare sempre a ridosso degli scogli che facevvano da barriera; ci sono tornata qualche anno fa, ma di sfuggita.
    Una città bellisssima e storica, che, come tante città italiane, è trascurata.

  5. Io non ci sono mai stata, ma mi hai messo una gran voglia di venire a vedere come è… 🙂

  6. Bello come fai vivere la tua Napoli in sensazioni empie di emozione.Io a Napoli non ci sono mai stata,se non di passaggio tanti anni fa.Ma credo abbia il suo gran bel fascino…

  7. Napoli per me è l’accento di Davide quando racconta discorsi della sua famiglia, o quando si lascia andare dall’emozione e dimentica le lezioni di dizione di teatro.
    Dovrò venirci, prima o poi.
    E ho trovato una domanda su Napoli, nel test. Che ovviamente ho fatto giusta 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...