07:35

sfida

Vi assicuro che sono viva, esisto, anche se sto scrivendo pochissimo. Non credo sia un blocco dello scrittore, o cose simili, ho semplicemente smesso di condividere per un po’. Ad essere sincera non riesco a trovare un unico motivo, credo siano stati tanti cambiamenti piccoli e grandi che si sono affacciati nella mia vita, o forse i milioni di pensieri che si sono riversati improvvisamente nella mia mente senza saper uscire dalle mani.
Ad ogni modo ora sono qui, ho voglia di scrivere e di scrivervi, di raccontarmi e di leggervi. Sono le 07:35 e piove a dirotto, ho aspettato il pullman che avrebbe dovuto portarmi alla stazione, invano. Sono tornata a casa starnutendo e pensando che la primavera si sta facendo desiderare più del dovuto.
Vi scrivo mentre ascolto l’acqua scorrere all’interno della doccia e sperando che mio fratello non ci metta troppo a farsi bello e a portarmi in ufficio. No, non ho iniziato a lavorare, ma ho iniziato un tirocinio con un ente convenzionato dalla mia università. Andiamo in giro per le scuole a fare delle campagne per la sicurezza stradale in inglese, francese e italiano. Ho iniziato da troppo poco per potervi dire le mie impressioni, ma a breve raccoglierò tutti gli aneddoti più simpatici che già sto collezionando.
Oggi inizio una sfida, la sfida dei 100 giorni: per cento giorni bisogna trovare almeno una cosa che ci faccia sorridere e sentire bene. Non parliamo di felicità assoluta che ci isola dal mondo e ci fa volare a un metro da terra. Certo, se venisse anche quella sarebbe accettata a braccia aperte, ma per ora parliamo di dettagli, sorrisi rubati, pensieri felici. Per cento giorni.
Chi accetta la sfida?

Annunci

18 commenti

Archiviato in A spasso nella mia vita, Riflessioni, Uncategorized, Vita

18 risposte a “07:35

  1. Accetto la sfida: tutto ciò che porta positività, allegria, un gran sorriso è sempre gradito.
    Ora sarai presso l’Università a parlare di sicurezza stradale, raccogli qualche aneddoto e poi racconta. Ti ascolterò con piacere.
    Un abbraccio e che finalmente smetta di piovere!
    Affy

  2. Bene! Siamo in 3! Se non tutti i giorni, magari nemmeno tutte le settimane, ma gli eventi sconvolgenti che permetteranno a quei muscoli di distendersi in scioltezza per esplodere in un sorriso li voglio conoscere.
    Io mi impegno a condividerli, in qualche modo; mi aiutate?

  3. Posso non partecipare? Mca per altro è perchè tutti i giorni sorrido, dal primo mattino: quando incontro gli occhi dei miei polosi, vedo la faccia stravolta di mia figlia che si sveglia e cerca di capire dov’è….però passerò a leggere i vostri di sorrisi.

  4. Quando si pensa positivo mi trovi sempre.
    Aspettiamo di raccogliere le tue imopressioni sul tour scolastico.
    Credo che alla fine sarà un’esperienza positiva.

  5. Finalmente sei tornata. Guarda che ci mancavi.

    Trovato un motivo per sorridere oggi?

    • Oh 🙂 Sì, i bambini della scuola in cui sto facendo il tirocinio. Praticamente stavamo spiegando come fare un cortometraggio molto elementare sui pericoli della strada e un bambino ha esordito dicendo:”ah ma quindi se vedo un uomo a terra che sta per morire davvero posso fargli una foto? Così la mettiamo nel cortometraggio!”
      Beata innocenza. Tu hai trovato un motivo per sorridere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...