Casa.

casa

I portoghesi hanno questa differenza: para casa e a casa. La prima indica una condizione permanente, indica un andare per restarci, mentre la seconda indica una situazione temporanea. Dopodomani torno a casa per cinque giorni, ma non so ancora decidere se mi sto allontanando da casa per andare in Italia, o se al mio ritorno lascerò casa per tornare a Lisbona. Lisbona non è ancora completamente casa mia, ma casa mia, quella dove sono cresciuta, non è più completamente casa mia.
I due Paesi si fanno guerra nel mio cuore, si fanno entrambi strada tra i miei pensieri e le mie abitudini, ma già so (e anche loro) che non ci sarà nessun vincitore.
Entrambe saranno il mio “posto davanti al camino” per ragioni diverse. Entrambe mi hanno formato e continuano a farlo in maniera impercettibile, ma continua.
E mi domando se quando tornerò vedrò le cose in modo diverso. Mi domando quale sarà la mia percezione, se quello che vedo mi starà ancora più stretto o se mi accorgerò di quanta nostalgia ho trattenuto.
Questo viaggio strapperà un po’ di veli, forzerà il confronto con quello che sto diventando, con le mie paure e con i miei atti di coraggio. Torno in Italia per cinque giorni, torno ai miei odori, i miei cibi, i miei luoghi per cinque giorni.

L’unica domanda a cui ancora non riesco a rispondere è: troverò ancora me stessa lì, in mezzo ai mattoncini di una vita?

6 commenti

Archiviato in A spasso nella mia vita, Riflessioni, Viaggi, Vita

6 risposte a “Casa.

  1. Il tempo di lontananza è ancora troppo breve ma sicuramewnte troverai delle differenze e vedrai la casa, dove sei cresciuta, sotto un’altra ottica. Parlo per esperienza personale, anche se sono rimasto in Italia. Non cambiano le percezioni. Se ti sei adattata, cercando di assorbire odori e costumi di Lisbona, percepirai il rtientro con un occhio e una sensibilità più matura. Ricordo bene quando partì da Ferrara per Milano, al rientro sentivo di tornare ‘a casa’ ma in maniera distaccata, mentre al mio rientro a Milano tornavo ‘nella mia casa’., perché l’ vivevo e lavoravo.
    Dunque buon rientro a casa.

  2. Il dramma di avere 2 case o nessuna🙂

  3. Nel frattempo goditi il ritorno, che ha sempre un suo proprio sapore caratteristico, così come io ritorno da te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...