Archivi categoria: Musica

Qui ed ora.

wind

Sono qui a fissare lo schermo bianco, con il bisogno di scrivere, ma senza parole. Un po’ come un pianto senza lacrime, una risata senza suono. Accostamenti abbastanza insoliti. Tutto è tranquillo, il campo di grano di fronte casa mia è dorato, maturo, pieno di vita. Sano. La luce del sole entra prepotente, ma non mi disturba. La musica balla con gli altoparlanti del pc, quasi come se vivesse di vita propria.
Bevo e una goccia d’acqua fredda mi cade dalle labbra. Scivola sul collo, ma non sento il bisogno di asciugarla. E sono senza pensieri, ma non perché non ne abbia, ma perché la somma di tutti è il bianco.
E il bianco è un bel colore.
Ogni tanto è bello semplicemente lasciarsi dondolare un po’ dal vento. Giusto un po’.

Annunci

18 commenti

Archiviato in Estate, Musica, Riflessioni, Uncategorized, Vita

Raccontami una storia.

magic

Più leggo i vostri blog più mi rendo conto di quanto possa essere straordinaria la vita. Insomma, leggere scorci delle vostre vite, riflessioni, pezzetti di ricordi, di esperienze quotidiane…
Sia benedetto WordPress.
Ho riso leggendo qualche post, mi sono emozionata leggendone qualche altro, mi sono sentita profondamente capita leggendone un altro ancora. Altre volte avrei voluto saltare nello schermo e abbracciare chi aveva scritto altre parole. Questo post si chiama “Raccontami una storia” perché mi piacerebbe conoscervi un po’.
Raccontatemi un po’ di voi: la vostra canzone preferita, il vostro libro preferito, il ricordo più bello, la cosa che usate più spesso ultimamente, la vostra paura più grande.
Il vostro sogno più grande.
Insomma non importa cosa, ma raccontatemi un po’ di ciò che siete.
Raccontatemi una storia.

60 commenti

Archiviato in Conoscenze, Musica, Racconti, Storie, Vita

Hey now we’re bleeding for nothing.

Thoughts

Ho questa canzone degli Augustana in mente e sono particolarmente nostalgica stasera. Anche se il caldo mi si spalma addosso, purtroppo non sortisce nessun effetto sui pensieri. Nessuna anestesia. Rimangono intatti e vivi peggio di una mitragliatrice piena di colpi. Penso al caffè macchiato di oggi pomeriggio, alle tre bustine di zucchero che ho avuto il coraggio di buttarci dentro. Perché con due era amaro, ma con tre era troppo dolce.
E mica lo sapevo prima. Mica si sa prima di prendere delle mezze misure. E ho bevuto il caffè troppo dolce, ho sorriso al barista con la maglia arancione, fin troppo allegro.
L’ho bevuto piano, leccando via la schiuma dalle labbra, i pensieri impastati di energia dagli occhi.
Mi son detta:
“Hey now you’re bleeding for nothing, it’s hard to breathe when you’re standing on your own
We’ll kill ourselves to find freedom
You’ll kill yourself to find anything at all”

E forse hanno pure ragione gli Augustana, ma certi pomeriggi devi lasciarti un po’ prendere, tormentare dai pensieri. Devi dargli un po’ di spazio, prima di rinchiuderli in soffitta. Altrimenti ti cadono addosso quando tu nemmeno sapevi di averli.
Ti abbraccio e i miei capelli si aggrovigliano sulle tue spalle. Ci mischiamo le anime. Ci mischiamo le ansie che non ci diciamo. Ti regalo la mia confusione e nemmeno lo sai.
Il caffè è finito. I pensieri quasi.
Torno a casa e sulla strada penso alla canzone di KT Tunstall “You’re the other side of the world to me”.
Sì, ma io da che lato del mondo sto?

Lascia un commento

Archiviato in Musica, Riflessioni, Uncategorized, Vita

Fotografie.

Ho visto più tristezza negli occhi di chi ballava senza luce, senza un domani, senza un pensiero che negli occhi di chi si è proclamato triste.

Party

Lascia un commento

Archiviato in Musica, Uncategorized, Vita

Se fossi una canzone.

Se fossi una canzone vorrei essere quella per cui sei stato in piedi tutta la notte per cercare di far combaciare gli accordi.
Se fossi una canzone vorrei essere quella da cui ritorni sempre. Non il tormentone, di quello ti stanchi dopo una stagione. Vorrei essere il tuo classico.
Vorrei essere la canzone che ascolti quando vuoi lasciare il mondo fuori.

guitar

6 commenti

Archiviato in Musica, Uncategorized, Vita