Archivi categoria: Regole bislacche

La regola del quarto d’ora.

Quindiciminuti

Ho inventato una nuova regola per gli incontri confidenziali con amici e/o amiche con cui si finirà inevitabilmente a parlare di qualcosa che non va e che, probabilmente, ci rende tristi.
La regola del quarto d’ora consiste in quindici minuti di puro sfogo, pura lagna insomma. Quindici minuti d’orologio in cui puoi diventare il pessimista più incallito del mondo. In questo lasso di tempo nessuno deve sentirsi in dovere di tirare su l’altro con frasi di circostanza.
Allo scadere del quindicesimo minuto si va avanti come se niente fosse mai accaduto e si ritorna a qualsivoglia argomento ritenuto importante. Quei minuti sono la nostra finestra su noi stessi e sui nostri amici, sono le confessioni nere allo specchio, solo ad alta voce. Quindici minuti di immunità, poi in qualche modo ci si distrae.
Domani scoprirò se questa regola funziona davvero.

7 commenti

Archiviato in Consigli sulla dubbia utilità, Regole bislacche, Riflessioni, Vita